abito della sposa scelto con la wedding planner - roma - lazio

Abito da sposa: come scegliere quello giusto?

“A ognuna il suo abito da sposa!”, ma di certo, prima di acquistarlo, vanno considerate alcune caratteristiche fondamentali: le donne con un fisico “a clessidra”, proporzionato, possono optare per un modello a sirena, che le renderà naturalmente sensuali il giorno del sì.  

Per le donne con un tipo di fisico “a pera”, invece, con spalle strette e fianchi larghi, è più adatto lo stile impero, caratterizzato da una vita molto alta, appena sotto il seno; la gonna, invece, è solitamente lunga e dritta. 

E, infine, le donne che hanno un fisico “a mela”, potrebbero acquistare modelli d’abiti con scolli a cuore, che valorizzano meglio il décolleté.

Il giorno del vostro matrimonio l’abito da sposa sarà come una seconda pelle e per questo la scelta del tessuto deve tenere in considerazione aspetti fisici diversi, in modo che possa modellarsi perfettamente alla vostra personalità!

Ma vediamo nel dettaglio come scegliere l’abito da sposa giusto:

  • Classico: elegante, raffinato, in una parola: senza tempo. Una sposa classica lo sceglierà sempre con una scollatura a V o con scollo a barchetta, impreziosito da gioielli e velo extra lungo.

 

  • Romantico: delicato, tenero e sognante. Le spose romantiche scelgono abiti iper femminili, eterei e impalpabili, prediligendo tessuti come il tulle e lo chiffon, dall’allure principesco. Tanti ricami e motivi floreali impreziosiranno, invece, i corsetti su misura.

 

  • Boho: lo stile è amato, anzi amatissimo, dalle giovani spose. Ha un gusto casual, ma tocchi di estrema eleganza. Si adatta a matrimoni non convenzionali. I tessuti, spesso, sono “vaporosi”, ma soavi; i colori prediletti vanno dal cipria al perla.

 

  • Vintage: “un tuffo nel passato”, si potrebbe dire. L’abito da sposa vintage ha toni ambrati e accessori agée. Le linee sono dritte e morbide, ma le scollature non devono esagerare. Il protagonista assoluto sarà il pizzo sulla schiena, che renderà il vostro outfit davvero retrò.

 

  • Moderno: è lo stile delle spose della Generazione Y. In questo caso la parola d’ordine sarà: innovazione. Si sceglieranno modelli corti o  – perché no – super colorati.

come scegliere abito da sposa

Scegliere il tessuto perfetto per il vostro abito da sposa!

Esistono tantissimi tipi di tessuti, ma alcuni, è bene saperlo, sono più indicati per determinati modelli, rispetto ad altri.

Dipendono in buona sostanza dalla linea che si vuole dare all’abito e, naturalmente, dal carattere della sposa.

 

  • Broccato: ha generalmente disegni sui toni dell’oro e dell’argento. Le fantasie richiamano la natura e il mondo astratto.

 

  • Piqué: tessuto in cotone con motivi geometrici, rombi o quadrati, in rilievo.

 

  • Tamis: tessuto derivante dal raso, ma molto più economico. Simile al mikado per aspetto e consistenza, anche se meno pregiato.

 

  • Taffetà: è un tipo di seta molto luminosa. Dona volume all’abito.

 

  • Organza: sottile e trasparente, è realizzata con il filato di seta organzino.

 

  • Crêpe: tessuto ideale per gli abiti dal modello a sirena. Può essere in lana, georgette o plissettato: impreziosito da ricami e pietre preziose.

come scegliere abito da sposa BarbaraVissani.it

A voi spose l’ardua scelta!